Si, sono nata e cresciuta a Wuhan, dove tutto ha avuto inizio.Non ci torno da tre anni, e negli ultimi anni mi sono spostata tra Roma, Bologna, Cesena e Dubai, ma la mia famiglia e miei amici sono li.Quindi vi posso dare un racconto non filtrato di come stanno andando le cose adesso che la quarantena, finalmente, si e` molto allentata.

LAVOROMia mamma lavora in banca ed e` rimasta a casa per tutta la quarantena senza lavorare, per fortuna senza tagli di stipendio, e da qualche giorno e` tornata regolarmente in filiale a contatto con il pubblico, con tutte le precauzioni del caso (mascherina etc.).

Anche una mia amica che lavora in un museo d`arte, e` al lavoro, da qualche giorno il museo ha riaperto.

Una mia amica che fa la pittrice ha visto la sua attività` di insegnante online crescere tantissimo e sta ancora mantenendo gli allievi.

Io stessa ho approfittato della pausa forzata per migliorare le mie skill di graphic design, con una professionalissima scuola online di InDesign, Illustrator e Photoshop.

Ci sono più di 12.000 studenti connessi nella lezione!Purtroppo invece una mia ex compagna di università aveva appena iniziato uno stage in una multinazionale quando il disastro e` iniziato ed e` stata mandata a casa.

DIVERTIMENTIFinalmente si puo` uscire dalla citta e si tenuta la fantastica fiera del te` di Enshi, su cui scrivero` un articolo prossimamente.

Una nostra inviata ( 😉 ) ha assaggiato il te` del mese: Da Hong Pao (costosissimo!!)Tutti quelli che hanno sopportato la terribile cucina del compagno/compagna possono finalmente andare al loro fast food preferito (KFC ha un menu` piccantissimo in Cina che spopola tra i teenager).Mio padre ha ripreso a correre nel parco e a fare Tai Chi.

VITA QUOTIDIANA
Ancora tutti con la maschera, ma i negozi hanno riaperto e si puo uscire dove e quando si vuole.

I lavoratori degli ospedali che sono accorsi dalle regioni vicine per aiutare la citta` a sopravvivere sono tornati a casa come eroi.

Chissa se e` una mossa per rilanciare l`economia, notizia di oggi le pensioni sono aumentate del 5% per cento in tutta la CinaDall`8 al 15 aprile 275.400 persone senza sintomi sono state testate la scorsa settimana riguardo al coronavirus, tra cui mia mamma, e sembra che solo 182 siano risultati positivi.

Da queste notizie la mia speranza quindi che anche in Italia si possa tornare presto a una vita piu normale. Un saluto a tutti! Huiyi da Scopri La Cina

La vita dopo la quarantena – Wuhan, casa mia”的一个响应

发表评论

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com 徽标

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  更改 )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  更改 )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  更改 )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  更改 )

Connecting to %s